MICHELE LAPINI|GUESTARTIST|INCONTRIROMAF’EST

da Set 28, 2020

Michele Lapini è un fotogiornalista freelance. Collabora dal 2015 con La Repubblica ed è editorial contributor per Getty Images e co-fondatore del collettivo Arcipelago-19


Le fotografie di Lapini sono state pubblicate, tra gli altri, da Internazionale, The Guardian, Stern, Il Sole 24 Ore, L’Espresso, Aftenposten, Artribune .
Lo sguardo di Lapini è focalizzato sulle questioni sociali, politiche e ambientali; nel corso degli anni ha raccontato con i suoi reportage le lotte per i diritti civili, ha documentato i flussi migratori alle frontiere con l’Europa dell’est, ha testimoniato l’impatto ambientale del cambiamento climatico globale e continua a seguire le conseguenze della pandemia del Covid-19 in Italia.


Durante il lockdown ha documentato l’impatto della pandemia cercando di restituire una panoramica della situazione in una grande città come Bologna. Ha infatti cercato di coprire ogni settore colpito dalla situazione, ha seguito da vicino il Teatro Comunale di Bologna dalla chiusura totale al primo spettacolo aperto al pubblico, ha documentato le attività degli ospedali, dalle terapie intensive all’assistenza medica a domicilio, e si è occupato anche delle situazioni sociali che piano piano diventavano vera emergenza durante la pandemia.

E’ tra i fondatori del collettivo Arcipelago-19, un progetto nato per supportare il lavoro dei tant* freelance soprattutto durante la pandemia.

Il futuro Post Covid lo vede poco propenso a risolvere le criticità lavorative che ancora si annidano nel settore creativo, che vede ancora con difficoltà riconoscersi il valore che merita “ Durante la pandemia eravamo tra i pochi che potevano e dovevano documentare quel momento per restituirlo a tutti, a chi non aveva la nostra possibilità. Questo ha un’estrema importanza perché rappresenta lo specchio della realtà, con il quale la nostra società cresce, ragiona e pensa. Ed è una grossa responsabilità che dovrebbe essere riconosciuta come collettiva per far si che l’informazione e la fotografia riacquistino valore e riconoscenza. “

In attesa di ammirare un suo scatto all’esposizione a Largo Venue ad Ottobre, godiamoci le sue foto qui 😉